Adriano Mondini è nato a Genova il 24 Gennaio 1957.
Primo concerto professionale nel 1966 all’età di nove anni, vincendo un concorso di nuove proposte suonando la batteria e la chitarra.
Figura eclettica, polistrumentista, compositore, attivo sia in campo classico che jazzistico, dopo aver compiuto inizialmente gli studi musicali presso il Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova ed essersi in seguito diplomato al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano nel 1978, si è subito affermato suonando oboecorno inglese e percussioni alternando concerti in veste classica a performance jazzistiche, impressionando per l’uso atipico dell’oboe nell’ambito del jazz e più propriamente nella musica contemporanea e sperimentale nel senso più ampio del termine come hanno già sottolineato autorevoli critici musicali in Europa definendolo

«un grande oboista che sia nella musica classica che nel jazz crea uno stile personale, trasversale e soprattutto innovativo a 360 gradi»

Roberto Codazzi – La Provincia di Cremona

Svolge un’intensa attività musicale in vari settori: strumentista, compositore, organizzatore di eventi, direttore artistico, arrangiatore, tecnico del suono e produttore artistico.

È docente di oboe presso il Conservatorio Statale “Giuseppe Verdi” di Como, istituto superiore di studi musicali inquadrato nell’area dell’Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM) del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR). È inoltre membro dell’AEC (Association Européenne des Conservatoires, Académies de Musique et Musikhochschulen).
Ha collaborato con Orchestre sinfoniche, liriche e gruppi cameristici: ex Orchestra della RAI di Milano, Teatro Carlo Felice di Genova, RTSI Orchestra Sinfonica della Radio Televisione della Svizzera Italiana a Lugano (CH), Orchestra Sinfonica di Sanremo, Gruppo Bruno Maderna di Firenze, The Welsh National Opera di Cardiff (GB), di quest’ultima in qualità di Musical Collaborator.
Ha partecipato dal 1974 a sei stagioni sinfoniche e liriche con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova e con la stessa a quattro edizioni dei Balletti Internazionali di Nervi-Genova; dal 1977 al 1982 con l’Orchestra Sinfonica della Rai ai più importanti Concerti Radiofonici e Televisivi di Milano; dal 1980 al 1996 con la RTSI (Orchestra Sinfonica della Radio Televisione della Svizzera Italiana) a tutte le Stagioni sinfoniche e a tutte le “Primavere concertistiche” al Palazzo dei Congressi di Lugano; con la stessa orchestra ha partecipato per la selezione svizzera a quattro edizioni dell’Euro Festival della Canzone.
È stato invitato (1982) dal gruppo americano Rova Saxophone Quartet a registrare – con il suo “Trio improvvisazione” – il disco “Like a Reath” per l’etichetta “Metalanguage” (California, USA), ottenendo grossi consensi da personalità e musicisti del jazz contemporaneo americano.

Ha suonato:

  • con Astor Piazzolla (bandoneon) in un memorabile concerto ai Teatro dei Parchi di Nervi (GE)
  • con Ennio Morricone (direttore d’orchestra) al Teatro Carlo Felice di Genova
  • con Karl Richter (direttore d’orchestra) diretta RAI della Messa in si minore di J. S. Bach con l’Orchestra della RAI di Milano nel 1978
  • con Federich Gulda all’Estival Jazz a Lugano (CH) nel 1989
  • con Max Roach all’Estival Jazz a Lugano (CH) nel 1990
  • con Luciano Berio al Teatro Carlo Felice di Genova (Sequenza per oboe solo e Serenata per un Satellite di Bruno Maderna)
  • con Renato Bruson (baritono) e Leyla Gencer (mezzo soprano) alla Stagione Operistica del Teatro Comunale di Treviso (Machbeth di Giuseppe Verdi)
  • con Mirella Freni (soprano) recital al Palazzo dei Congressi di Lugano
  • con Rayna Kabaivaska (soprano) recital al Palazzo dei Congressi di Lugano
  • con Ottavio Garaventa (tenore) recital al Palazzo dei Congressi di Lugano
  • con Isaac Stern alla Stagione Concertistica Bellinzona
  • con Igor Oistrackh alla Stagione Concertistica dell’Orchestra Sinfonica della RAI di Milano
  • con Rocco Filippini alla Stagione Concertistica Orchestra Sinfonica della RAI di Milano
  • con Trio di Milano (Cesare Ferraresi, Rocco Filippini, Bruno Canino) alla Stagione Concertistica dell’Orchestra Sinfonica della RAI di Milano
  • con Martha Argherich all’Auditorium RTSI di Lugano
  • con Luciano Pavarotti in una produzione discografica nel 1991 alla CGD di Milano
  • con Cathy Berberian al Teatro dei Parchi di Nervi (GE)
  • con Judith Liber (arpa della Israel Philarmonic Orchestra) in una produzione discografica
  • con Itzhak Perlman alla Stagione Concertistica di Bellinzona
  • con l’attrice Paola Pitagora eseguendo “Pierino e il Lupo” di Prokofieff all’Auditorium RAI (Sala Grande del Conservatorio “G. Verdi” di Milano – 1978)
  • con l’Orchestra Mauro Moruzzi di Cremona nella stagione sinfonica al Teatro Ponchielli del 2005, esegue come solista una sua composizione per oboe e orchestra dal titolo “Deborah
  • con l’Orchestra Mauro Moruzzi di Cremona nella stagione sinfonica al Teatro Ponchielli del 2007, esegue come solista una sua composizione per oboe, basso elettrico, percussioni indiane e orchestra dal titolo “Oslo

Tour:

  • nel 1978 con il ballerino Rudolf Nurejev eseguendo “Pierrot Lunaire” di Arnold Schoenberg e la Sinfonia n° 1 di Gustav Mahler con l’Orchestra Sinfonica del Casinò di Sanremo al teatro “Nazionale” di Milano con la straordinaria compagnia di balletto di Rudolf Nureyev & Friends
  • nel 1978 con l’Orchestra Lirica e Sinfonica di Sanremo alla Stagione Lirica al Teatro Comunale di Treviso eseguendo eseguendo “Macbeth” di Giuseppe Verdi, “Don Giovanni” di Wolfgang Amadeus Mozart, “La Boheme” di Giacomo Puccini, “Il sistema della dolcezza” di Vieri Tosatti, “La voce Umana” di Francis Poulenc, “Falstaff” di Giuseppe Verdi, con la direzione d’orchestra di Maurizio Arena, Bruno Martinotti e Armando Gatto
  • nel 1986 con l’ensemble di Musica Contemporanea “Bruno Maderna di Firenze in Italia, Austria, ex-Yugoslavia e Grecia eseguendo musiche in prima esecuzione mondiale
  • nel 1989 con l’Orchestra Lirica dei “Teatri Associati di Novara eseguendo “Traviata” di Giuseppe Verdi, “Werther” di Jules Massenet, “Boheme” di Giacomo Puccini, con la direzione d’orchestra di Maurizio Rinaldi e la regia dell’attrice Franca Valeri
  • nel 2007 con l’Orchestra Sinfonica “Arturo Toscanini di Parma in qualità di 1° oboe nell’allestimento dell’opera “Titania, la rossa” con musiche di Andrea Liberovici, la direzione d’orchestra di Gloria Clemente e la regia dell’attore Giorgio Albertazzi

Ha suonato e collaborato con grandi direttori e solisti della Musica Classica:
Karl Richter, Nello Santi, Armando La Rosa Parodi, Uto Ughi, Astor Piazzolla, Igor Oistrakh, Salvatore Accardo, Martha Argherich, Bruno Canino, Cesare Ferraresi, Rocco Filippini, Severino Gazzelloni, Luciano Berio, Cathy Berberian, Itzhak Perlman, Peter Maag, Yuri Arhonovic, Ennio Morricone, Judith Liber, Wladimir Delman, Claudio Abbado, Heinz Holliger, Angelo Campori, Luciano Pavarotti, Isaac Stern.

Ha suonato e collaborato con grandi musicisti della Musica Jazz:
Anthony Braxton, Dave Holland, Sam Rivers, Friedrich Gulda, Astor Piazzolla, Jeff Berlin, Max Roach, Severino Gazzelloni, Giorgio Gaslini, Omar Hakim, Rachel Z, Rodney Holmes, Gianni Serino, Richard Galliano.

Ha suonato e collaborato con grandi musicisti della Musica Leggera:

  • Bruno Lauzi (2 album)
  • con i New Trolls (concerto storico al PalaRuffini di Torino insieme ai Creedence Clearwater Revival e ai Procol Harum)
  • con Luciano Pavarotti (1 album)
  • con Angelo Branduardi (2 album)
  • con Anna Oxa (2 album)
  • con i New Trolls al Palazzo “Te” di Mantova, insieme al Banco del Mutuo Soccorso
  • con Mia Martini concerti live
  • con Rossana Casale (1 album)
  • con Riccardo Fogli (1 album)
  • con Toquino (1 album)
  • con Agostino Marangolo, Franco Mussida, Lele Melotti, Demo Morselli, Tom Sheret, Danilo Madonia, Bob Callero
  • Produzione di 8 cd “Collana Background” etichetta Ariston 1991/94
  • Produzione di 2 dischi RAI Repertorio Editoriale etichetta Fonit Cetra 1984/86
  • Realizzazione e produzione musicale per il Festival di Sanremo con il cantante Stefano Polo (Ariston) nel 1992 con l’album “Piccola Africa
  • Realizzazione e produzione musicale per il Festival di Sanremo nel 2007 con la cantante e attrice Ottavia Fusco con il brano “Habanero” di Andrea Liberovici

    Composizioni di Colonne Sonore:

  • Auguri Professore” (Italia – 1998) con Claudia Pandolfi e Silvio Orlando
  • Il pesce innamorato” (Italia – 1999) con Leonardo Pieraccioni
  • Si può fare” (Italia – 2008) con Claudio Bisio e Anita Caprioli
  • Numerose colonne sonore televisive tra le quali “Distretto di Polizia
  • Numerose fiction televisive (Rai e Mediaset)
  • Colonne sonore nel canale tedesco WDR